Stampa

Indagine sulla qualità della vita dell'anziano a Padova, marzo-aprile 2010

Nei mesi di marzo ed aprile 2010 abbiamo proposto a 3253 anziani individuati dal Settore Servizi Sociali del Comune di Padova (che rispondevano almeno alla caratteristica di avere più di 75 anni e vivere soli, 79% donne, 39% tra 75 e 80 anni, 34% tra 81 e 85 anni, 27% oltre 85 anni) di partecipare ad un’indagine sulla qualità di vita attraverso la somministrazione di un questionario di 21 domande a cui si aggiungevano ulteriori 10 rilevazioni effettuate dal somministratore. I destinatari dell’indagine sono stati suddivisi in due gruppi a cui è stata inviata una lettera personalizzata preannunciando la visita di un rilevatore (per circa 1600 nel mese di marzo, per i rimanenti nel mese di aprile). I nostri 22 rilevatori hanno cercato di telefonare prima di passare, successivamente si sono recati presso le abitazioni degli anziani per somministrare il questionario. Laddove non presenti, hanno lasciato un biglietto che informava del loro passaggio e che sarebbero ripassati in un momento lì indicato ed un riferimento telefonico per poter chiamare per avere chiarimenti.

Hanno partecipato all’indagine 1430 anziani, di cui il 78% donne, 40% tra 75 e 80 anni, 34% tra 81 e 85 anni, 26% oltre 85 anni. Mediamente ogni intervista è durata 45 minuti.

Osservando i dati elaborati (PDF di 16,5 MB per 56 pagine di tabelle) con uno sguardo statistico, oltre a quanto si può vedere nel dettaglio (dati raggruppati per quartiere, per sesso, per tipologie di risposta) segnaliamo alcuni dati che possono essere utili nella lettura della situazione padovana.

  • Il 94% si trova a proprio agio nella propria abitazione e l’88% nel proprio quartiere;
  • Il 12% segnala come problematico (rumore, pericoli, degrado) il proprio quartiere, e di questi uno su 3 abita nell’asse stazione - Arcella – San Carlo;
  • Il 79% conosce i Servizi Sanitari, mentre solo il 27% conosce l’esistenza dei Servizi Sociali (e sostanzialmente è un sottoinsieme del primo);
  • Il 49% ha figli che vivono in città (37%), in un comune limitrofo (37%), in un comune non limitrofo a Padova (14%), fuori regione (12%);
  • L’89% vive in quartiere da più di10 anni;
  • La situazione abitativa è abbastanza adeguata: vivono al piano terra o in un condominio con ascensore (65%), hanno l’aria condizionata (52%), hanno apparecchiature fondamentali come telefono, frigorifero, fornelli (97%), hanno un trasporto di mezzi pubblici a meno di 300 metri (85%), hanno servizi nel territorio (75%);
  • La percezione della propria situazione è abbastanza buona: il 30% giudica il proprio stato di salute precario o pessimo, il 32% soddisfacente, il 37% buono o ottimo;
  • I nostri rilevatori hanno trovato una buona condizione personale degli intervistati: l’87% non è sembrato a rischio né immediato né a breve, il 97% è sembrato attendibile nel dare le risposte, il 92% dimostra un’autonomia complessiva, le condizioni dell’alloggio sono state trovate non a rischio (95%)

 

Condividi questo articolo